Visita di Bertinoro e Degustazione

20,00

A Bertinoro, che è l’indiscussa patria del primo vino bianco ad aver ottenuto la D.O.C.G. nel 1987, l’albana di Romagna, è assolutamente consigliata una sosta presso una delle tante aziende vitivinicole che la producono per un assaggio.

SKU: VISITA-BERTINORO-E-DEGUSTAZIONE Categories: ,

Description

Durata: 2.5 ore

Nel caso di visita con degustazione: il giro di visita non prevede la sosta a Polenta; in tal caso durata di circa 3 ore.

Costo: per gruppi da 7 a 25 persone Costo della visita: € 100; è obbligatorio dotarsi di radioguide Costo per individuali da 1 a 6 persone: € 90

Il percorso in città si svolge a piedi; non ci sono ingressi a pagamento.

Cosa si visita: dal parcheggio di Largo Cairoli si risale un breve sentiero attraversando la cosiddetta “Strada della Vendemmia”, si prosegue fino alla Piazza della Libertà e si risale verso la Rocca per discendere fino al pullman. In pullman ci si dirige verso Polenta per visitare la Pieve di San Donato.

Sotto le logge del Comune campeggia un’epigrafe dedicata al senso (perduto) del buongoverno:
O Bretinoro, ché non fuggi via,
poi che gita se n’è la tua famiglia
e molta gente per non esser ria?

Lì accanto è la colonna delle anella, simbolo italiano del senso di ospitalità che proprio ai tempi di Dante doveva essere il carattere distintivo della cittadina.Una passeggiata fino alla Rocca risalente al Mille ci poterà ancora più indietro nel tempo, fino a Federico Barbarossa e all’eroina di questo borgo: Aldruda Frangipane.

A Bertinoro che è l’indiscussa patria del primo vino bianco ad aver ottenuto la D.O.C.G. nel 1987, l’albana di Romagna, è assolutamente consigliata una sosta presso una delle tante aziende vitivinicole che la producono per un assaggio.

Spostamento a Polenta.

Attraverso una straordinaria strada panoramica, raggiungeremo questa piccola frazione, tra campi coltivati e vigneti; lungo la strada, scopriremo la piccola Pieve di San Donato.

Antica ma restaurata nel corso del XX secolo, la pieve, silente e maestosa, ha un’importante storia da raccontare che lega a doppio filo Dante e Carducci.

Il grande poeta moderno, ha dedicato una poesia alla pieve; è ‘la Chiesa di Polenta”

Agile e solo vien di colle in colle
quasi accennando l’ardüo cipresso.
Forse Francesca temprò qui li ardenti
occhi al sorriso?

I versi si riferiscono a Francesca da Polenta, infelice amante di Paolo Malatesta, protagonista del V canto dell’Inferno, girone dei lussuriosi. Questa era il luogo da cui veniva la dinastia che ha governato a Ravenna.

DEGUSTAZIONI
in cantina presso:
CA’ ROSSA oppure
CELLI VINI;
LE DEGUSTAZIONI COSTANO CIRCA € 8 A PERSONA CON VISITA IN CANTINA/VIGNETI

Additional information

localita_prodotto

Bertinoro (FC)

Torna alla lista dei ProdottiTorna alla Home